eng  ita

Kaos Collective

2012, Italia

Kaos Collective è uno spazio progettuale multidisciplinare dove l’interesse comune si concentra nella sperimentazione di nuove prospettive architettoniche, ecologiche e sociali. Le risposte sono generate dall’intelligenza collettiva, una forma di comunicazione che porta ad elevare concettualmente il lavoro oltre il singolo individuo. E’ progettare insieme, generare spazi di convivenza, gettare le basi di socialità’ coese.

In questo processo la biomimetica viene presa come grande opportunità con cui perseguire soluzioni efficaci e l’emergenza dei sistemi complessi un nuovo paradigma su cui riflettere e con cui operare. Attraverso l’applicazione di nuove strategie di design vengono esplorate queste possibilità, recuperando una sensibilità nella ricerca e nell’osservazione in tutto il ciclo ideativo e realizzativo.

Kaos Collective avvia la sua ricerca con l’intento di creare un collettivo multidisciplinare in continua ridefinizione, aperto ai flussi di idee e alle competenze di studiosi, ricercatori ed appassionati, concretizzando la possibilità di sperimentare nuove forme collaborative e di scambio asimmetrico.

 

 

Andrea Buttarini

Fondatore & Titolare 

Nato ad Urbino Andrea ha trascorso parte della sua infanzia in Nord Africa assieme alla famiglia impegnata nel settore archeologico. Si è formato con esperienze multidisciplinari nel campo artistico, artigianale e tecnico, capaci di influenzare il suo cammino di ricerca e il suo lavoro. I suoi interessi risiedono nella sperimentazione di nuove strategie progettuali nel campo dell’architettura e del design attraverso l’utilizzo della biomimetica e dei sistemi emergenti.

Andrea si laurea all’Università di Bologna al corso di Ingegneria Edile/Architettura nel 2004. E’ stato dal 2006 al 2010 professore assistente alla Facoltà di Architettura di Cesena ai corsi di Design Interattivo, Disegno dell’Architettura II e Rilievo dell’Architettura. Nel 2010 si trasferisce in Spagna dove ottiene il Master’s Degree in Advanced Design and Digital Architecture alla Scuola ELISAVA di Barcellona, specializzandosi nel campo delle tecnologie emergenti bottom-up. Ha partecipato a diversi workshops internazionali tra cui al DHUB FabLab di Barcellona, all’Hyperbody dell’Università di TUDelft a Delft (NL), al Musée des Arts Décoratifs e al Centre Pompidou di Parigi, dove ha utilizzato tecniche di fabbricazione digitale avanzata con macchine CNC, laser e 3D Printing. Nel 2007 co-fonda De Industria, concorso-laboratorio artistico. Dal 2012 fonda e dirige KAOS Collective, collettivo multidisciplinare.